Novelle

L’imbarazzo per l’imbecille

Se fossi un insetto, probabilmente ti scaccerei;

se fossi un prurito certamente t’isolerei e ti stanerei;

se fossi una pessima canzone ci riderei sopra

e lo stesso farei se fossi una pessima giornata.

Ma tu, imbecille, non sei nulla di tutto questo.Sei solo un imbarazzo. Il peggiore degli imbarazzi. Come potrei infierire se persino la Vergogna si vergogna di te?!

Sei la sua pecora zoppa, e nera.

Ecco cosa sei in realtà. La figlia illegitta e incestuosa della Vergogna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...