Novelle

Urla da fiancata

I lamenti suonano meglio di notte. Metti per esempio un urlo in pieno giorno: tra tante voci, essi si rincorrono per le strade, i viottoli, le finestre e s’accavallano. Ho conosciuto un tale, Minguccio, che attraversa la strada sempre con la testa bassa: non guarda. “La gente è talmente presa dalle sue cose, che nemmeno ci fa caso ai pedoni”. L’ho seguito da lontano, pedinato. Ha attraversato tre incroci senza fermarsi un istante. Le auto gli sfilavano di fianco. Lo evitavano. Qualche clacson per la verità ha ‘bestemmiato’, qualche bocca l’ha maledetto. “Due mesi fa per poco non m’investivano. Il semaforo era rosso e non c’era traffico. Solo un automobile disturbava quella quiete. Veniva che era una saetta. Ho guardato oltre il parabrezza ed ho visto due occhi che mi scrutavano. Almeno credevo. M’ha visto – ho pensato. Macchè! Se non mi fermavo, ero bello come una fettina di carne sull’asfalto. Il tizio poi ha parcheggiato in tutta fretta ed è sceso scusandosi. L’ho vista. Ma non l’ho guardata. Mi scusi davvero. Ora, ragazzo mio, ho imparato una cosa. La gente è troppo presa da sè, e se costoro rovinano la tua giornata, beh, io rovino loro la notte. Mi apposto sotto i loro appartamenti e urlo, impreco, maledico. Così ho fatto col tizio che non m’aveva guardato. Di notte i lamenti suonano meglio e hanno tutta l’attenzione che meritano. Ho seguito il tizio e mi sono appostato sotto casa sua. Quando le luci si sono spente, ho iniziato a ringhiare. Hai presenti i cani per strada che se ne stanno buoni buoni, innocui, ma non appena un auto schizza dinanzi si trasformano in diavoli? Beh, è così che si fa. Se vuoi farti sentire, devi entrare nel loro silenzio con prepotenza, come i cani di notte.Devi farti sentire, ringhiare contro le loro fiancate: quando credono d’aver davanti il più innocuo degli esseri, è allora che devono tremare: loro non provano nemmeno un sorriso, per il più innocuo degli esseri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...