Novelle

Musa, mihi fella!

musa piccina

piccina,

che nessuno ti caga,

sveglia il tuo cane arrabbiato

e portalo da me

perché vada in

giro

a sterminare le pulci

di fuori,

tremolio di un vento

incostante e bastardo

e succhiati

fino all’osso

tutta la mia penna!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...