Novelle

Presentando Hektor

Immagine

 

Faccio scorta di candele per un vezzo che ho sin da piccolo: disperdere l’entusiasmo. 
Una stanza illuminata dall’onda di una fiamma, non fa troppa luce, ma evidenzia il buio intorno. 
Lo vedi e forse, non fa nemmeno tanta paura perché ne hai coscienza.
L’entusiasmo invece è pari a quella scatola di fiammiferi che accendi uno dopo l’altro, ma senza una fonte valida, finisce sempre che ti bruci le dita.
Passa il calore, contagia la luce. Resta una certezza, senza troppo entusiasmo. 
Voglio coscienza al riparo di buio luce.

2 pensieri riguardo “Presentando Hektor

  1. Mi rifiuto di cliccare un’mi piace’! Rievoco la conversazione di ieri sera e ripercorro il frangente nel quale hai,appunto,riportato il paragone dei fiammmiferi..condividevo ieri sera,riconfermo tuttora…ma,il mi piace..ti prego..non c e la posso fare!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...