Novelle

Apri gli occhi

11364426929

Infilati un sogno negli occhi, scuciti di dosso la pelle amara e soffiaci sopra un po’ del tuo respiro, sei quel che desideri anche quando fuori piove, a ridosso di una pozzanghera, al cospetto della più crudele e mastodontica quattro ruote: un bagno d’acqua lurida sarà come una benedizione, se solo sarai deciso a non voltar le spalle. Magari sarà solo un impedimento, un piccolo ritardo, ma senza quella luce negli occhi, senza quel sogno, ti verrà facile star immobile anche nel più bel giorno di sole. Se queste sono solo parole, allora guarda altrove sin quando non si illuminerà un piccolo scorcio nel tuo sguardo: nemmeno su di un cuscino son comodi i sogni, tanto più se ad occhi chiusi. Apri gli occhi, dunque e desidera una volta tanto di avere il meglio, prima che passi il tempo, prima che il viso diventi il peggior giorno di pioggia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...