Novelle

Stavolta passo io.

Scrivo-sui-muri-a22619692

 

Lampeggia il semaforo, adesso è ambra. Non capisco come la gente possa minimizzare un colore. Quello è ambra, non giallo. Come dire che che la nutella è un gusto, un colore, un frutto o qualcosa che non abbia a che fare con uno strafottuto marchio. Quella è non altro che una crema spalmabile (o cucchiaiabile) di cacao e nocciole. Insomma il connubio cacao/nocciola non genera un prodotto naturale definito nutella.
Le parole hanno un significato e bisogna farne un uso corretto.
Oggi sono particolarmente nervoso, per di più viaggio a una velocità moderata e gli automobilisti dietro di me, iniziano a strombazzare. Avverto anche qualche felice maledizione, di quelle che non mi toccano perché queste parole per esempio sono così stupide che non passano dal cervello e nemmeno dal cuore, giacciono sulla lingua come cioccolatini da servire al momento opportuno al prossimo ospite indesiderato. Tuttavia non decido a darmi una mossa, anzi sporgo un braccio fuori dal finestrino e canticchio. Viaggiare a passo lento mi fa riflettere, ma ciò non significa che mi senta uno stupido quando corro: è semplicemente stupido farlo, punto. Canalizzo la mia attenzione a bordo strada dove noto una miriade di posti vuoti. Possibile che trovo parcheggio quando sono di passaggio? Se per esempio al prossimo incrocio decidessi di svoltare e fermarmi al primo bar, sono certo che non troverei nemmeno un buco per infilarci il senso di sfiga che mi perseguita. Ma vado oltre e supero l’incrocio, non ho nessuna voglia di caffè.
”Il desiderio si accende quanto vai via…ti prego sparisci!” firmato Lisa.
Ben detto, Lisa. Hai una pessima grafia e quel muro chiede ancora il motivo per esser stato preferito ad un pezzo di carta, che impavido e risoluto attende ancora nel vuoto che una stronzata del genere possa macchiarlo e benedirlo prima di esser scaricato nella fogna. Perché imbrattare pareti con frasi che non dicono nulla se non richiamare un mezzo sorriso, perché l’altro ha il sapore di commiserazione!? Ecco qual è il problema. Non ho ancora compreso se desideriamo l’idea di qualcosa, o la cosa in anima e corpo. Per esempio, mia cara Lisa, nel tuo caso le parole hanno espresso un desiderio: tener lontana una persona. Dico bene? Ma il fatto stesso che stai lì a scrivere una dedica al contrario, non ti sembra di esprimere un messaggio inverso alle tue intenzioni? In verità, la tua incisione è una preghiera: “Torna!”. Magari gli farai sputare sangue, vi fermerete per ore nei labirinti degli errori dai quali non c’è via di uscita, ma il tuo più grande desiderio è che la dedica giunga a destinazione, colpisca e torni indietro con il premio che ti aspetti: lui. Perché sprecare tempo, inchiostro, muri e reputazione con un’ipotesi di desiderio? E’ solo un’idea, Lisa, ma nel concreto non stai realizzando nulla che possa farti ottenere ciò che vuoi. Su quel muro sono appese lettere, ma il senso dove l’hai lasciato?!
Adesso scendo, parcheggio e faccio due passi a piedi. Sono stanco di girare a vuoto per mendicare una sosta permanente dove accomodare i desideri, perché l’unica cosa che voglio è andare da Lisa per vedere di colore è il suo di desiderio, perché questa inutile attesa in giri di parole non fa che innervosirmi, perché sapevo bene che Lisa aveva scritto quella stronzata ma si dilania le viscere senza aver coraggio di farsi viva. E va bene, mi farò vivo io. Io so ciò che voglio, so che gli errori non si cancellano ma continuare a farne, cancellerà me.
Speriamo solo che Lisa non sia ancora in giro a cercar posto per l’anima, spero abbia avuto la accortezza di starsene buona con le stupide frasi senza senso e un vasetto di quella crema spalmabile che rincuora lo sponsor.
Stavolta passo io, perché cercarti non è mai un giro di parole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...