Novelle

La Maiuscola e i minuscoli.

Quando avrete terminato le vostre crociate, sappiate che l’unica cosa di cui sarò capace, sarà di accendere la mia lampada, infilarmi il cuore sulle mani come guanto, e seppellire le vostra urla, con tanto amore, su di un foglio. 
Solo questo.
Non chiedetemi altro, perché per chi non ha coraggio di abbassare la voce, non ho mai intenzioni serie.
Ho intenzioni serie invece quando sudo, perché il lavoro caccia sempre via qualcosa, come se ti liberasse, come se la fatica prodotta sputasse fuori veleno e soddisfazioni. Con gli urlatori  di crociate improbabili sollevo il vessillo del silenzio.
Taccio.
Per gli urlatori di qualsiasi crociata senza croce, senza sacrificio, senza giustificazione, senza motivo non sudo mai.
Non sudo mai per coloro che non mostrano Fede, ma intrattengono agguerrite cospirazioni per dissipare negligenze e aspirazioni sospirate solo per una settimana.

La Fede avrà sempre una maiuscola pronta a schiaffeggiare minuscoli e insignificanti passatempi di urlatori da crociata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...