Novelle

L’anima in coda.

Pacata se ne sta l’anima aspettando il suo turno, scostandosi a parole prepotenti che assaltano il posto. Furbe, queste, si accostano a lei, prima sussurrando aiuto, poi azzannando ascolto. Anche i pensieri, intatti e silenziosi, accettano lo spettacolo e, distratti dal tremendo borbottare di sostantivi e predicati piazzati l’uno di fila all’altro, svaniscono defilandosi tra… Continua a leggere L’anima in coda.

Novelle

Piedi e Anime.

«Quanti piedi avrà visto questo pavimento?» Quel vecchio iniziava a infastidirlo: troppa saggezza che sconfinava nella sua taverna. «Non ne ho idea, signore. Secondo lei?» «Nessuno!» rispose, tirandosi su. «Audace!» disse Hektor, lanciandogli un’occhiata di pretesto: avrebbe voluto dissolvere e sciogliere quel corpo in una delle sue vasche, dargli luce e renderlo fumo per le… Continua a leggere Piedi e Anime.

Novelle

Anima e mezza.

Quanta fragilità spalmiamo nell'incoraggiare un ti amo. Io e te siamo poco più di un'anima e mezza, perché il di più ce lo regaliamo in brevi momenti, come assaggi, quando tocchiamo la dimensione nascosta del cuore che diventa protagonista. Per il resto del tempo, siamo in due: due storie, due calendari, due orari, due caselle… Continua a leggere Anima e mezza.

Novelle

Prima o poi verrai da me.

La cotenna sta sempre in alto; la mostarda giace qui affianco; il lonzino penzola e se ti tira vento non si muove: è uno stagionato, e le stupidaggini non lo smuovono. E poi ci sono io, a sorvegliare e dare man forte a chi ha sempre il buon appetito: se attraversi quella porta, hai di… Continua a leggere Prima o poi verrai da me.