Letture

Un abito nuovo per Hektor

Credo che l’animo di un personaggio come Hektor abbia solo iniziato a mostrarsi, perché vive di umanità, di sentimenti primordiali e non crede che tutto possa chiudersi in una favola a lieto fine. Vuol raccontare dell’amore, del significato delle parole che spesso pronunciamo senza un contenuto che esprima davvero qualcosa. Hektor vuol scendere nel profondo… Continue reading Un abito nuovo per Hektor

Novelle

Ciò che non tradisce

«Cosa manca al vecchio?». Il fioraio era curioso quanto Hektor. La storia dei cinquemila pezzi l’aveva distratto momentaneamente, ma subito, la sete di Buio, lo colpì alle spalle, come un’ombra spuntata dal nulla. «È lo spazio che manca. Quando saprò ogni cosa, vedrai che tutto sarà più semplice. Il vecchio inghiotte Buio, a volerlo consumare,… Continue reading Ciò che non tradisce

Letture

Loretta del “15” sempre al nord

La vita qui in paese gira come in un documentario. Gli abitanti seguono un copione nel quale non è tanto il ruolo il fattore determinante, quanto la posizione. C’è Loretta, per esempio, che trascorre la giornata sulla rampa di casa sua, lucidando maioliche acquistate in diversi pellegrinaggi. A dire il vero, la fantasia non è… Continue reading Loretta del “15” sempre al nord

Letture

Un chilometro di devozione e fatica

Ci sono delle cose che quando le guardo, mi fanno pesare di più. Una persona incollata alla finestra a fissare il vuoto; il sentiero battuto dalla pioggia che lascia piccole impronte di goccia; un petalo che si stacca dal ramo e cade dondolandosi nel vuoto; l’alone delle luci accese nella bottega del fornaio; una ragazza… Continue reading Un chilometro di devozione e fatica

Novelle

L’amore senza suole

Scarpette bianche più grandi di te, due lingue a strappo che stringono il collo per lasciarlo strozzare, i passi veloci per non lasciarli andare; insegui le ombre perché non vedi il sole, non te l’hanno mostrato, non ti hanno incantato: ascolti solo quel sibilo che inghiotte rumori, come se il vento masticasse stupore. Hai tutt’intorno… Continue reading L’amore senza suole

Novelle

Il sospiro di tutte le sere

E’ una di quelle sere stanche che si presenta come un vecchio dagli occhi consumati che inforca grandi lenti e appoggia una mano sul bastone, non per sentire il passo, né per sostenere il corpo, ma solo per lasciare ancora un’impronta sul tempo che ancora ha. E’ una di quelle sere ingenue che si presenta… Continue reading Il sospiro di tutte le sere

Novelle

Dei giorni così

Arriveranno i giorni dispari quelli che non ti mettono in pari col cuore, distanti ormai dal suo ritmo cadenzato perché non hanno voglia di allinearsi ad un battito emozionale; arriveranno i giorni piegati quelli poco chiari e che avrai voglia di chiudere come un fazzoletto, ché hai bisogno di nasconderli nella tasca posteriore, lontana dalle… Continue reading Dei giorni così

Novelle

Tempeste.

“Sta cambiando il vento” Lì su due piedi, non ci avevo fatto caso, ma quando la finestra urtò il battente, dovetti prestarci pensiero. ”Già, sta proprio cambiando!” Mi accostai al vetro e lo vidi tremare. Così anche le sommità dei pini parevano inviperite e scosse da pungenti fruste del vento. Mi venne in mente allora… Continue reading Tempeste.

Novelle

Il maglione calmo e assurdo.

Con il passato non è che ci puoi tanto ragionare: ha sempre ragione lui e in verità non ci devi nemmeno perdere troppo tempo perché finisce che ti fotte anche il presente che vorrebbe tanto volgere al futuro ma resta impalato a tentare di cambiare coniugazione. Se ne sta così, il passato, piazzato e comodo… Continue reading Il maglione calmo e assurdo.

Novelle

La fortuna in poche gocce.

Sono sempre stato fortunato. Decisamente un uomo fortunato: ho avuto la possibilità di risorgere molte volte, un’occasione per così dire non mi è stata mai negata. Meglio, un’ultima possibilità. Ed ho sempre fallito. Quando ci sei dentro, il sangue confluisce tra te e le cose che vivi, in maniera naturale. E’ un miracolo che ho… Continue reading La fortuna in poche gocce.