Rassegna stampa

Il blog di “Eroica Fenice” ha letto e recensito “Nessuno ti chiama per nome”

"...La bicicletta, oggetto del desiderio nei primi capitoli del romanzo, emblema della condivisione con i propri coetanei e della desiderata e difficilissima accettazione nel gruppo, così fondamentale per ogni adolescente, richiamata alla mente dall’immaginazione e divenuta poi pretesto per recarsi ogni giorno in caserma e avere l’opportunità di disegnare i tratti così particolari dell’appuntato Carbone… Continue reading Il blog di “Eroica Fenice” ha letto e recensito “Nessuno ti chiama per nome”