Novelle

L’elenco a parte

Come un involucro di plastica sfiatato e abbandonato, Alicia se ne stava supina nel suo letto: le luci candide e bilanciate dei fari giocavano con le sue curve, scivolando subito sulle lenzuola e innaffiando con vuoti d’ombra la bellezza del corpo. Nessun pensiero o memoria le condiva il viso truccato, solo stupidi retro-pensieri con i… Continue reading L’elenco a parte

Novelle

L’anima in coda.

Pacata se ne sta l’anima aspettando il suo turno, scostandosi a parole prepotenti che assaltano il posto. Furbe, queste, si accostano a lei, prima sussurrando aiuto, poi azzannando ascolto. Anche i pensieri, intatti e silenziosi, accettano lo spettacolo e, distratti dal tremendo borbottare di sostantivi e predicati piazzati l’uno di fila all’altro, svaniscono defilandosi tra… Continue reading L’anima in coda.

Novelle

Discorso senza contorno

“Che te ne fai di un contenuto se non ne conosci il significato?”. Abbandonai la penna sul tavolo e lasciai dello spazio non solo su quelle pagine, ma tra me e Ilena, che era stata tanto premurosa da imputtanarmi la giornata con una delle sue domande-suicidio. Non lo sapevo affatto cosa mi avesse portato da… Continue reading Discorso senza contorno

Novelle

Il rumore.

(fonte: Immagini Web) Ho abbassato il volume delle cose per cercarti meglio e non sono mai solo in questo frastuono monotono del tempo: c’è la mia ombra colorata dai pensieri, vestita dai ricordi, irrobustita dalle promesse. E non sei solo un’impronta remota, sei il passaggio dei respiri sulle mie camicie, sulle stoviglie, le forme strane… Continue reading Il rumore.

Novelle

Il ritornello.

S'è fatta l'ora di diventare un ritornello, quello che la radio mette su senza poi tanto aspettare che ne riconosca il pezzo, dalle prime note, dal primo inciso, dal primo istante di paura in cui speri che non sia proprio quello. Perché la musica sa come sorprendenti, sa farti ingoiare grumi di singhiozzi grandi quanto… Continue reading Il ritornello.

Novelle

Viaggiatore distratto.

Ospitami un istante nei tuoi pensieri, affidami le chiavi della fantasia e lasciami entrare senza timori: sono più abile col disordine quando sono fuori e solo, piuttosto che accanto ai tuoi intimi desideri. Sento di potermi prender cura di te, posso starti così accanto da interpretare le paure prima ancora che esse si risveglino al… Continue reading Viaggiatore distratto.

Novelle

Voltami gli occhi.

Voltami gli occhi e fallo con tutti; offrici uno scherzo e occhiali da sole senza lenti. Giraci le palpebre e mettile al contrario così che ci si spaventi un po’. Per davvero. Rilassaci la carne e mantienici forte quando vedremo quel che sarà: senza abiti e perfetti tagli di capelli, i pensieri come fragranze ci… Continue reading Voltami gli occhi.

Novelle

Miss Clicquot e la testa pulita

Stamattina la donna s’è infilata in testa una testa nuova, giusto per pensare di avere in testa idee diverse che la rendano diversa da quella testa di spillo che è. Miss Clicquot non è più spumeggiante come un tempo, spenta negli occhi, si trascina con una macchia di peccato addosso: ha una maledizione stampata sulla… Continue reading Miss Clicquot e la testa pulita

Novelle

Esprimendo virgole.

Di quel che la gente dice raccolgo solo strane virgole, poste di tanto in tanto sul soffitto del pensiero. Esse, come suono sordo di un'appendice, nascono senza magia e sentimento, sopravvivendo al discorso con respiri e contrazioni. A volte è solo un condimento, altre un sospirare che rompe l'intercalare, ma spesso senza volerlo, divengono l'espressione… Continue reading Esprimendo virgole.

Novelle

Stes(s)i pensieri

Dovrei far qualcosa. Dovrei spingere queste membra a reagire e scrollarmi di dosso una perturbazione che continua a bagnare le impressioni. Vedo solo ostacoli. Una catena di gingilli che non fanno altro che confondermi. Quanto è dura mettersi in moto. E quanto è dura beccare la chiave giusta in una sacca profonda: succede sempre che… Continue reading Stes(s)i pensieri